Privacy Policy

Disimpegno polizze oro (anche con intestatario morto)

Se ti trovi in questa situazione, mi dispiace molto per la perdita del tuo caro.

Sono dei momenti molto difficili che vanno affrontati con la massima delicatezza possibile.

A tutti, purtroppo, succede di perdere una persona cara, ma come funziona se ci ha lasciato delle polizze d’oro?

Nei prossimi capitoli ti spiegherò l’iter da seguire.

Cos’è una polizza di Credito su Pegno

Prima di entrare nel dettaglio della tua situazione, dobbiamo fare un piccolo passo indietro e capire cos’è una polizza e come viene stipulata.

Fino a qualche tempo fa, prima della nascita dei Compro Oro, era molto frequente impegnare l’oro e i propri preziosi. Si poteva veramente impegnare di tutto: oro, pellicce, quadri, e in genere tutto ciò che aveva un valore importante.

Al giorno d’oggi le cose sono un pò cambiate, il pegno viene fatto prettamente sull’oro o su altri preziosi (diamanti, pietre preziose di un certo tipo).

La formula per impegnare l’oro è molto semplice:

  • Si va in banca
  • La banca da un valore al tuo oro che vuoi impegnare (valore molto inferiore del Compro Oro)
  • Si stipula un contratto di prestito su pegno (polizza) 
  • La banca ti presta dei soldi (secondo il valore dell’oro da te dato in garanzia).

Sembra tutto bello e magnifico, ma ti ricordo che la Banca fa solo ed esclusivamente gli interessi della Banca.

Cosa voglio dire?! Mi spiego meglio…

Quando stipuli questo tipo di polizza, all’inizio sembra tutto fantastico perché ricevi dei soldi con la possibilità un giorno di riprendere il tuo oro impegnato.

La cosa negativa è che la polizza va rinnovata o riscattata ogni 6 mesi o 1 anno (a seconda del tipo di clausole). Se questa scadenza non viene rispettata perché magari con il passare del tempo potresti scordatene oppure non avere i soldi sufficienti per riprenderti i tuoi preziosi, l’oro viene messo all’asta dalla banca stessa, senza ricevere alcuna comunicazione in merito all’avvenuta vendita.

Ogni giorno ricevo moltissime telefonate di persone preoccupate perché si sono ricordate troppo tardi di rinnovare la polizza e cercano un aiuto e delle informazioni per cercare di recuperare, ahimè, il loro oro perduto per sempre.

Si può recuperare l’oro di una polizza scaduta?

Dopo un mese dalla scadenza della polizza la banca ha il diritto di vendere il tuo oro all’asta, quindi purtroppo il tuo oro se è stato venduto non lo riavrai più indietro.

L’unica cosa che puoi fare è chiedere la differenza tra quanto ti è stato prestato (con interessi accumulati) e quanto è stato venduto.

Quella differenza ti spetta DI DIRITTO.

Molte persone non lo sanno e la banca non lo dice, facendo leva sull’ignoranza in materie così tecniche. Ecco quindi che questa differenza rimane nelle tasche della banca che sceglie di non comunicare nulla dell’avvenuta vendita, né tantomeno dei soldi ricavati.

Ricorda quindi che l’unica cosa che puoi fare qualora tu scopra che il tuo oro è stato venduto dalla banca è di andare allo sportello a chiedere la differenza in denaro. Quelli sono tuoi soldi e ti spettano per legge.

E se invece la tua polizza non è scaduta? “Come posso fare per disimpegnarla?!”

Continua a leggere perché sto per svelartelo.

Come disimpegnare una Polizza di Affide

Stiamo entrando nel tema caldo di questo articolo.

Ora ti spiegherò l’iter da seguire per disimpegnare la tua Polizza Affide.

Cos’è Affide?

Affide è una società che ha rilevato il ramo di Unicredit che si occupava del credito su pegno. Se hai una polizza un tempo fatta con Unicredit, ora devi rivolgerti ad Affide che ha preso anche le stesse filiali che erano della banca.

Hai una Polizza e vuoi disimpegnarla? Ecco come fare.

Recati nella filiale Affide dove è stata stipulata la Polizza, con il documento di polizza in mano e un tuo documento di identità, e chiedi il disimpegno dell’oro.

Per disimpegnare l’oro andrà versato ad Affide l’intero prestito originale più gli interessi accumulati dalla stipula della Polizza.

Ricordi quanto ti dicevo che “La Banca fa solo gli interessi della Banca”?

Ecco il perché. Oltre ai soldi versati nei rinnovi, andrai a pagare anche gli interessi accumulati negli anni più la restituzione del prestito originario.

Cosa importantissima: gli interessi che applicano sul prestito sono appena al disotto delle soglie di usura stabilite dalla legge! In pratica è un cappio al collo che viene messo a chi in quel momento ha bisogno di soldi.

Come fare in caso di intestatario della polizza morto

Si tratta di una situazione a livello burocratico molto delicata in quanto le polizze sono nominative, cioè sono intestate alla persona che ha stipulato questo “contratto”.

Primo presupposto: affinché tu possa avere indietro quell’oro, è indispensabile che tu abbia diritto all’eredità sui beni del defunto.

Quando un tuo familiare muore, si profilano tre differenti scenari:

  • Accettazione dell’eredità: è lo strumento mediante il quale il chiamato all’eredità, in forma espressa o tacita, acquista il diritto all’eredità e assume la qualità di erede con effetto dal giorno dell’apertura della successione.
  • Rinuncia all’eredità: è l’atto con cui il chiamato dichiara di non accettare l’eredità e dunque di non subentrare nella posizione giuridica del de cuius (del defunto).
  • Accettare l’eredità con il beneficio dell’inventario: è un atto attraverso il quale una persona dichiara di accettare un’eredità ma di voler evitare che il suo patrimonio personale venga confuso con quello del defunto.

Come muoverti, quale strada intraprendere, cosa conviene fare in base al tuo caso specifico non è ovviamente il tema di questo articolo e ti consiglio vivamente di farti supportare da un legale che studierà insieme a te la scelta migliore.

E’ comunque chiaro che per riscattare o rinnovare la polizza, prendendo quindi i diritti su quel credito su pegno, devi passare per l’accettazione dell’eredità.

Successivamente dovrai recarti nella filiale Affide con il documento del notaio che attesta che tu sei l’erede di quel contratto e discutere con loro le modalità di disimpegno.

Qualora i tempi di accettazione dell’eredità fossero lunghi, ti consiglio di recarti in banca con il certificato di morte della persona così da prendere accordi per le eventuali scadenze della polizza.

In oltre 10 anni di attività abbiamo aiutato tante persone a disimpegnare le loro polizze.

Tutti quelli che hanno deciso di disimpegnare le loro polizze lo hanno fatto perché erano stufi di regalare inutilmente soldi alle banche.

Magari erano arrivati a scadenza della polizza e avrebbero dovuto ancora una volta metterci soldi sopra per prolungare il contratto, oppure pagare l’intera somma dovuta per riavere indietro l’oro.

Il problema è che spesso le persone non hanno la possibilità di togliersi ingenti somme di denaro per riscattare il proprio oro e finiscono così per perderlo per sempre, per la felicità della banca.

Ecco quindi che se si tratta di polizze sostanziose, difficilmente una persona ha la forza economica per pagare la banca con tutti gli interessi accumulati negli anni, e quindi si rivolge a noi.

La nostra procedura per il disimpegno polizze è molto semplice.

  • Se sei tu l’intestatario della polizza andrai insieme a un addetto di OroEtic nella filiale di Affide dove è stata emesso il documento.
  • Noi anticipiamo i soldi necessari per disimpegnare la polizza e potrai così ritirare il tuo oro.
  • A questo punto tornate insieme in uno dei nostri negozi e facciamo la valutazione reale del tuo oro (più del doppio di quella che fa la banca).
  • Una volta calcolato il valore che ti spetterebbe, togliamo quanto anticipato alla banca per riprenderci l’oro e tutto ciò che resta VA NELLE TUE TASCHE.

Facile e soprattutto conveniente per te che in alternativa avresti perso il tuo oro senza prendere un euro.

Noi dal canto nostro abbiamo interesse ad aiutarti perché in questo modo realizziamo le condizioni affinché tu possa venderci il tuo oro.

Quindi, ricapitolando:

VALORE REALE DELL’ORO – SOLDI PRESTATI = DIFFERENZA (TUO GUADAGNO).

Ecco i nostri clienti soddisfatti

Siamo arrivati alla conclusione dell’articolo, questo è l’iter da seguire per non ricevere brutte sorprese se hai una o più polizze in mano.

OroEtic è nel commercio dell’oro da oltre 10 anni.

In tutti questi anni abbiamo aiutato migliaia di persone a disimpegnare le loro polizze in modo:

  • Chiaro
  • Professionale
  • Etico

Questo è quello che ci contraddistingue dagli altri Compro Oro.

Ma a dirlo non sono io, ma le migliaia di recensioni scritte da chi ha usufruito del nostro servizio.

[grw place_photo=”https://lh3.googleusercontent.com/p/AF1QipNDm7VqfYhHeEF6n0khQg9wE-jrJhiQDargTEnb=s1600-w300-h300″ place_name=”Compro Oro Roma OROETIC – Ciampino” place_id=”ChIJHSZiIlBiLxMRwdP75zDDeYk” reviews_lang=”it” title=”Compro Oro Roma OROETIC – Ciampino” pagination=”1″ text_size=”120″ refresh_reviews=true lazy_load_img=true reduce_avatars_size=true open_link=true nofollow_link=true view_mode=”list”]

Clicca qui per leggerle tutte.

O per singoli negozi:

Il nostro servizio “Disimpegno Polizze” è sempre attivo.

Ti basta recarti in negozio con la polizza in mano, così da poter prendere un appuntamento immediato con un consulente.

In oltre 10 anni di attività nessun cliente è uscito dal negozio scontento o con dei dubbi su come è avvenuta la transazione di vendita.

Ora l’unica cosa che ti rimane da fare è cliccare il link qui sotto e scoprire il Compro Oro OroEtic più vicino a te:

https://www.vendereorousato.com/contatti/
COSA DICONO DI NOI

Oroetic è il compro oro d'Italia con il numero più alto di recensioni a 5 Stelle su Google

hanno parlato di noi

Stai cercando un gioiello e vuoi fare un affare?

Visita subito il nostro shop di gioielli ricondizionati!

Vai su giojello.com

Cerchi ingotti o monete d'oro per investimento?

Visita il nostro sito per la rivendita di oro da investimento.

Vai su aurum24.it

Ultimi articoli

Vuoi vendere il tuo oro senza correre rischi?

Le tue preferenze relative alla privacy